Annullata ordinanza di arresto per il deputato Cesaro. “Ora riforma custodia cautelare”

Dona oggi

Fai una donazione!

Sostieni l’Occidentale

Annullata ordinanza di arresto per il deputato Cesaro. “Ora riforma custodia cautelare”

17 Agosto 2014

Non sarà arrestato il parlamentare di Forza Italia Luigi Cesaro: a deciderlo il Tribunale del riesame che ha rovesciato l’impostazione del Gip e della Procura di Napoli, annullando la ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip il 23 luglio scorso, con la motivazione "mancanza di gravi indizi". Cade di conseguenza anche la richiesta di arresto inoltrata dalla Procura alla Camera. "E’ la fine di un incubo" ha commentato Luigi Cesaro. Il deputato di Ncd, Fabrizio Cicchitto, ha commentato positivamente la decisione del Riesame: "non si può arrivare al punto che tutto quello che dice un pentito o uno pseudopentito a distanza di anni viene preso per oro colato". Per Cicchitto se non fosse intervenuto il Tribunale del Riesame "e la richiesta fosse arrivata alla commissione per le Autorizzazioni a procedere alla Camera, l’on. Cesaro sarebbe stato sicuramente arrestato perchè oramai in questa legislatura questa commissione mette il bollo acriticamente a qualsiasi richiesta le pervenga da qualsiasi procura". "Da tutto ciò", ha concluso Cicchitto, "emerge con maggiore evidenza la necessità di una urgente riforma della giustizia e in essa specialmente la riforma della custodia cautelare".