Home News Auto: immatricolazioni +17,3% a marzo, FCA +24,5

Tutte le news

Auto: immatricolazioni +17,3% a marzo, FCA +24,5

0
50

In Italia il mercato dell'auto tira ancora. A marzo ci sono state 190.381 immatricolazioni, il 17,38% in più dello stesso mese rispetto al 2015. Il primo trimestre dell'anno si chiude così con una crescita del 20,8% sull'analogo periodo dell'anno scorso. Fiat Chrysler Automobiles va anche meglio della media del mercato, dall'inizio dell'anno le consegne sono 150.952, in aumento del 24,5% sullo stesso periodo del 2015, mentre la quota sale dal 28,23% al 29,08%.

 

Sono un po' tutti i marchi di Marchionne a segnare dati positivi, in particolare Jeep e Fiat, che dominano la classifica delle top ten, con sei vetture tra le dieci più vendute: Panda, 500, Ypsilon, 500X, 500L e Punto. "Finalmente cominciamo a rivedere numeri piu' consoni alla dimensione, alla qualita' e alla tradizione del nostro mercato", commenta Massimo Nordio, presidente dell'Unrae, l'associazione delle case automobilistiche estere.

 

"Il mercato del primo trimestre raggiunge una dimensione che non vedevamo da 6 anni, dal 2010, periodo nel quale scadevano gli ultimi incentivi alla rottamazione", dice Nordio. Secondo il presidente di Federauto, Filippo Pavan Bernacchi, ci sono state però meno presenze nelle concessionarie di auto a marzo e potrebbe esserci "un contenimento della crescita per i prossimi mesi". Anche l'Osservatorio Findomestic registra un calo delle intenzioni di acquisto di auto nuove, scese dal 15,7 al 13,3%.

 

Il presidente del Centro Studi Promotor, Gianprimo Quagliano, osserva che "le immatricolazioni sono in crescita in tutti i segmenti di mercato, in tutte le macroaree geografiche del Paese e la crescita interessa sia la domanda dei privati sia quella delle imprese". Ancora prematuro pero', avverte Quagliano, rivedere le stime del 2016 perche' "nel quadro congiunturale dell'economia italiana non mancano elementi di preoccupazione".

 

"Si tratta del ventiduesimo incremento mensile consecutivo, per l'Italia, con un 2016 che ha confermato, per tre mesi consecutivi, un rialzo a doppia cifra", sottolinea Aurelio Nervo, presidente dell'Anfia. Nervo ricorda che "hanno continuato a giocare un ruolo incisivo le campagne promozionali delle Case auto, insieme ai bassi tassi di interesse e al sempre buono clima di fiducia dei consumatori". Fra le case straniere vanno meglio del mercato Volkswagen (+20,37%), Ford (+25,13%), Renault (+30,22%), Audi (+22,39%), Mercedes (+18,77%), Bmw (+24,57%), Smart (+46,41%), Land Rover (+21,19%), Suzuki (+27,08%), Skoda (+18,60%).

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here