Bari. Estorsione e spaccio di droga, ordinati 60 arresti

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Bari. Estorsione e spaccio di droga, ordinati 60 arresti

19 Aprile 2010

Un’operazione contro una organizzazione criminale che operava nel nord-barese (Bisceglie, Trani, Molfetta in particolare), dedita alle rapine ad esercizi commerciali, agguati e regolamenti di conti, spaccio di stupefacenti ed estorsioni, è stata messa a segno stamane dai Carabinieri del capoluogo pugliese.

Oltre trecento militari, con l’ausilio di elicotteri ed unità cinofile, stanno eseguendo numerose ordinanze di custodia cautelare, emesse dal Tribunale di Trani, a carico di oltre 60 persone che dovranno rispondere a vario titolo di tentato omicidio, rapina, detenzione e porto abusivo di armi, detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, estorsione, furto e incendio.

L’indagine, partita a seguito del tentato omicidio di un uomo di 48 anni, di Bisceglie, avvenuto nel gennaio del 2007 nei pressi del mercato ittico della cittadina, ha consentito di delineare i contorni dell’organizzazione che vessava piccoli commercianti e inermi cittadini. Tre i tentati omicidi e 18 le rapine scoperte, finalizzate all’approvvigionamento di risorse da destinare principalmente all’acquisto e allo spaccio di sostanze stupefacenti.