Benzinai nel mirino, acqua in gasolio. Irregolari 174 distributori

Dona oggi

Fai una donazione!

Sostieni l’Occidentale

Benzinai nel mirino, acqua in gasolio. Irregolari 174 distributori

13 Agosto 2013

Benzinai nel mirino. Su 1.1216 distributori controllati in Italia, la Guardia di Finanza ha riscontrato irregolarità in 174 casi. Una enormità. Si va dalla benzina e il gasolio "annacquati" (lo denunciano automobilisti rimasti in panne appena fatto il pieno), a contatori truccati per l’erogazione, a prezzi-civetta in promozione che poi non corrispondono a quelli veri. In alcuni casi, da Napoli a Reggio, è scattata la denuncia per frode e commercio di strumenti di misura alterati, con conseguente sequestro degli impianti; in altri si tratta di sanzioni amministrative. D’ora in poi, quando vi fermate a fare benzina, occhio che sia tutto in regola. Nei mesi scorsi, a Pescara, si è scoperto che il gestore di una pompa distraeva i clienti proponendo il cambio dei tergicristalli mentre il compare ridigitava l’erogazione della benza.