Berlusconi: “Questo governo deve andare a casa”

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Berlusconi: “Questo governo deve andare a casa”

16 Ottobre 2007

“Il governo deve andare al più presto a casa. Non si può governare un Paese senza il consenso dell’80% degli italiani”. Lo ha affermato il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, nel corso di una video chat sul sito della Gazzetta dello Sport.

In merito alle primarie del Partito democratico, l’ex premier ha detto: “Non mi sembra che dopo questo show mediatico, che presto svanirà, possa esserci un miglioramento per la sinistra italiana”, perché anche Walter Veltroni “si troverebbe nella stessa situazione” di Romano Prodi, ovvero di “dire sempre sì ai diktat della sinistra radicale o andare a casa”.

No secco anche alla possibilità di dialogo: “Adesso, dopo un anno e mezzo di malgoverno del centrosinistra – ha spiegato Berlusconi -, sarebbe assurdo che noi decidessimo di addossarci la responsabilità di un malgoverno a metà. Questo governo deve andare a casa”.