Berlusconi: se l’Unione perde si torna alle urne

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Berlusconi: se l’Unione perde si torna alle urne

Berlusconi: se l’Unione perde si torna alle urne

25 Maggio 2007

Dopo una notte passata con la sua squadra a festeggiare la
settima Champions, Silvio Berlusconi si presenta stamani a Verona per sostenere
il candidato di Forza Italia alle amministrative. Brillante e scravattato
Berlusconi approfitta della piazza per attaccare l’Unione e ribadire che anche
se “questo è un
voto locale, ha un significato politico”.

“Credo che una sconfitta importante per
la sinistra – prosegue Berlusconi – aumenterà lo scontento nell’Unione e le sue divisioni interne, ci
sarà un’implosione e noi chiederemo con forza che si possa andare alle urne”.

E
chi nei giorni scorsi gli aveva detto di darsi una calmata e di non sforzarsi
in una campagna elettorale che non lo vede in prima linea, ha risposto: