Home News Berlusconi: Sui conti pubblici serve una rivoluzione

Berlusconi: Sui conti pubblici serve una rivoluzione

0
39

L'inflazione "non è mai stata così alta e le tariffe dei servizi pubblici locali sono aumentate, visto che non si è voluto privatizzare". Così Silvio Berlusconi.

Che ha continuato: "Solo a Roma le tariffe hanno portato a 474 euro in più di spesa in un anno". Altro "difetto del nostro Paese è uno Stato che ci costa troppo, ogni cittadino italiano paga 4.500 euro all'anno mentre in Germania ai cittadini lo Stato costa 3.000 euro per servizi migliori".

Per questo "lo Stato italiano ha bisogno di una modernizzazione, di una riduzione delle spese" per esempio con "la digitalizzazione dello Stato".

Attraverso il passaggio dall'archiviazione di carta a quella digitale, il risparmio "potrà essere di 20 miliardi di euro all'anno".

Tra le altre proposte avanzate dal candidato premier "l'abolizione degli enti inutili e bisogna ragionare anche sulle Province perchè se non si fa questo lavoro non si può avere uno stato moderno che costi di meno e lavori di più".

Sui pensionati, Berlusconi ha indicato che nel suo programma c'è "un graduale aumento delle pensioni più basse, l'eliminazione del cumulo delle pensioni e l'anticipo della data per la pensione per chi assiste un familiare non autosufficiente".

Sulla richiesta del Partito dei Pensionati di agganciare le pensioni ai contratti, Berlusconi ha aggiunto che "garantisco la consapevolezza da parte mia e la massima attenzione a questo tema".

Infine, sull'evasione fiscale, Berlusconi ha sottolineato che "si combatte con le aliquote giuste, pari a un terzo, no con il 50% o il 60% come accade ai professionisti".

Terminando il suo intervento all'iniziativa politica dei Pensionati, Berlusconi ha inoltre dichiarato che chiederanno "alle varie agenzie private di fare un'analisi della situazione dei conti pubblici italiani, per vedere l'eredità che ci ha lasciato la Sinistra".

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here