Home News Boldrini, profughi Lampedusa. “Niente sarà più come prima”

Tutte le News

Boldrini, profughi Lampedusa. “Niente sarà più come prima”

0
37

Secondo il Presidente della Camera, Laura Boldrini, dopo la strage di Lampedusa "nulla dovra essere mai più come prima. Altrimenti nulla di tutto questo avrà un senso". Boldrini lo dice commentando il lutto nazionale, il minuto di silenzio nelle scuole e le altre manifestazioni di cordoglio che lo Stato italiano ha voluto per ricordare la morte di oltre centro persone nel Mediterraneo. I migranti, secondo Boldrini, "sono richiedenti asilo e vanno protetti. Se vengono protetti i collaboratori di giustizia, tanto più vanno protette le persone che sfuggono dalle guerre". Boldrini ha anche chiesto che venga fatta chiarezza sulla nostra legislazione "perchè se molti pescatori preferiscono non vedere, è perchè c'è confusione. Si può o non si può soccorrere un clandestino? L'unico reato è l'omissione di soccorso", ha detto Laura Boldrini. La Bossi-Fini rischia di punire pescatori e chi con le sue barche salva la vita a poveri essere umani che rischiano di essere travolti dall'acqua. Ora il Presidente della Camera dice che "l'unico reato è l'omissione di soccorso". Mettiamoci d'accordo su cosa possono o non possono fare i pescatori. Ad ogni modo, la loro coscienza li porterà a fare la cosa giusta.

 

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here