Bomba in Turchia: 15 feriti

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Bomba in Turchia: 15 feriti

12 Maggio 2007

Quindici persone sono rimaste ferite oggi a Izmir (Smirne), città portuale
turca sull’Egeo, per l’esplosione di un ordigno artigianale in un mercato. Lo
hanno riferito i media turchi. Due feriti sono in gravi condizioni.

Secondo la polizia turca, l’esplosione è stata causata da un ordigno
artigianale, ma non si hanno indicazioni sull’autore
dell’attentato.

L’attentato ha gettato un’ombra preoccupante sulla
manifestazione a difesa della laicità della Turchia in programma domani nella
città. Il Governatore Cahit Kirac ha immediatamente lanciato un appello alla
“calma”. E anche il sindaco di Smirne, Azir Kocaoglu, cerca di gettare acqua sul
fuoco: “Non credo ci sia alcun legame con la manifestazione”, la terza protesta
di piazza contro una temuta ‘deriva islamica’ dopo quelle delle scorse settimane
svoltesi ad Ankara e Istanbul per dire no a un Presidente della Repubblica
musulmano.