Home News Borse europee deboli mentre sale lo spread

Tutte le news

Borse europee deboli mentre sale lo spread

0
7

Le principali Borse europee hanno aperto l'ultima seduta della settimana senza grandi variazioni. Il Dax30 di Francoforte cede lo 0,1% mentre il Cac40 di Parigi e il Ftse100 di Londra sono sulla parità. L'Ufficio Federale di Statistica Destatis ha reso noto che i prezzi alle importazioni in Germania nel mese di dicembre sono aumentati dell'1,9% su base mensile e sono cresciuti del 3,5% su base annuale, in crescita dal +0,3% rilevato a novembre. Le attese degli analisti erano fissate su un incremento mensile pari all'1,3% e del 2,7% su base annua.

In Francia migliora la fiducia dei consumatori nelle attività economiche. L'Insee ha comunicato che l'indice a gennaio l'indice si è attestato a 100 punti, in linea con le attese e dai 99 punti della rilevazione precedente.
In Spagna a dicembre le vendite al dettaglio sono aumentante del 2,9% rispetto allo stesso periodo del 2015, risultando inferiori alla lettura precedente fissata al +3,2% (rivisto dal +3,3%). Il dato risulta inferiore alle stime degli addetti ai lavori, che attendevano una crescita del 3,3%.

Sul fronte societario Lvmh +1%. Il gruppo ha comunicato per l'intero 2016 profitti da attività ricorrenti in crescita del 6% a 7,03 miliardi di euro, contro i 6,8 miliardi del consensus di Reuters. Nel quarto trimestre il colosso francese ha registrato vendite in progresso a 11,27 miliardi di euro, con una crescita a perimetro costante dell'8% a fronte del 5,6% atteso dagli analisti. La sola divisione moda e pellame ha invece segnato un incremento del 9% contro il 5% del consensus. Lvmh ha migliorato la cedola del 13% a 4 euro per azione.

Il Tesoro ha collocato tutti i 6,5 miliardi di euro di Bot semestrali registrando un lieve rialzo dei tassi dal minimo storico dell'asta di fine dicembre: il rendimento medio è salito a -0,286%, dal precedente -0,317%. La domanda ha raggiunto i 10,11 miliardi di euro con un rapporto di copertura in crescita a 1,56 da 1,49 precedente. Il collocamento era particolarmente atteso sui mercati, dopo il recente rialzo dello spread tra Btp e Bund tedeschi.

Continuano i progressi dei mercati asiatici, con Tokyo in rialzo dello 0,3%, in una seduta con scambi ridotti e che vede chiusi i listini in Cina, Taiwan e Seul, per le celebrazioni del capodanno cinese. Avanza dello 0,75% Sydney. Hong Kong totalizza i maggiori guadagni in un mese dal marzo scorso e si porta oggi sulla parità, grazie al rimbalzo delle yuan. 

 

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here