Bossi: “Calderoli ministro riforme dopo di me”

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Bossi: “Calderoli ministro riforme dopo di me”

06 Maggio 2008

Roberto Calderoli potrebbe subentrare al
ministero delle Riforme dopo Umberto Bossi.

Lo spiega lo stesso
leader della Lega, conversando con i cronisti a Montecitorio
lasciando però aperto il dubbio sulla presenza dell’ex
vicepresidente del Senato nella squadra di Governo fin
dall’insediamento.

“Sarà ministro del Parlamento del Nord, riconosciuto dalla
Svizzera”, risponde sulle prime Bossi a chi gli domanda di
Calderoli. Poi spiega: “Diventerà ministro delle Riforme quando
mi sposterò io. Prima le instrado, come l’altra volta”.

E alla domanda secca se Calderoli farà da subito parte della
squadra che Silvio Berlusconi sta ultimando, il Senatùr replica:
“Spero di sì, non faccio la guerra per un posto”.