Home News Bush: “No al ritiro dall’Iraq”

Bush: “No al ritiro dall’Iraq”

0
84

George W. Bush smentisce il New York Times che aveva ventilato la possibilità il presidente americano annunciasse un graduale ritiro delle truppe americane. Bush non intende cedere né ai democratici né alle crescenti pressioni all'interno del Partito repubblicano.

 

Il portavoce della Casa Bianca, Tony Snow, ha negato in conferenza stampa che un dibattito sul cambio della strategia di guerra sia attualmente in corso all’interno dell’Amministrazione. “Anche il presidente Bush desidera far tornare a casa le nostre truppe - ha detto il portavoce - ma lo farà su basi militari e non di guadagno politico”.

Le defezioni tra i repubblicani preoccupano comunque Bush. I democratici, annusando la situazione favorevole, intendono premere a fondo e nelle prossime settimane saranno presentate diverse proposte di legge miranti a fissare la data d’inizio del ritiro delle truppe Usa dall'Iraq.

Entro il 15 luglio la Casa Bianca deve far giungere al Congresso un primo rapporto sull'andamento della strategia annunciata da Bush in gennaio, che prevede un aumento temporaneo delle truppe Usa in Iraq per debellare gli insorti a Baghdad e nelle altre province restituendo il controllo del territorio alle forze di sicurezza irachene.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here