Cadavere di una donna trovato in una villa a Porto Rotondo

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Cadavere di una donna trovato in una villa a Porto Rotondo

16 Giugno 2009

Il cadavere di una donna è stato trovato questa mattina dai guardiani di una villa a Porto Rotondo nel residence "I ginepri". Poco prima delle 8 all’interno della piscina di una villa vicino alla darsena del centro turistico è stato notato il corpo, col volto coperto dall’acqua, ormai privo di vita. Sul luogo sono intervenuti i carabinieri della stazione di Porto Rotondo, di Olbia e Sassari. È atteso anche l’arrivo del magistrato di turno per la rimozione del cadavere. Sono ancora sconosciute le generalità della donna. Al momento non si esclude nessuna ipotesi sulla morte.

Ai bordi della piscina dove è stato trovato il cadavere della donna, sono stati raccolti dagli inquirenti alcuni documenti appartenenti ad una cittadina estone di 39 anni. Quest’ultima sarebbe, secondo i primi accertamenti dei carabinieri, una ospite della villa nel residence I ginepri. Il cadavere non è ancora stato rimosso e si attende l’autorizzazione del magistrato.