Camorra. Arrestato latitante del clan “Longobardi-Beneduce”

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Camorra. Arrestato latitante del clan “Longobardi-Beneduce”

30 Novembre 2009

Luciano Compagnone, 48 anni, latitante ritenuto affiliato al clan camorristico dei "Longobardi-Beneduce" è stato catturato a Quarto dai carabinieri di Pozzuoli.

Gli è stata notificata un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa il 28 agosto dal Tribunale di Napoli per tentata estorsione aggravata. Il latitante è stato sorpreso nel sonno dai carabinieri che hanno fatto irruzione in un appartamento alla periferia flegrea. Un altro uomo è stato denunciato per favoreggiamento.