Camorra. Sequestrati beni per 13 mln

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Camorra. Sequestrati beni per 13 mln

06 Aprile 2011

Agenti della Dia stanno eseguendo sequestri di beni per 13 milioni di euro appartenenti secondo le indagini al clan camorristico dei Casalesi nel Casertano, nel basso Lazio e nel Padovano.

I beni sequestrati, tra cui ville di lusso a Sperlonga, abitazioni di pregio nel Casertano e capannoni industriali nel Padovano, sono stati sequestrati a Cipriano Chianese, 57 anni, di Parete (Caserta), ritenuto il ‘re dei rifiuti’ dei Casalesi ed a un suo prestanome, l’imprenditore padovano Franco Caccaro.