Carceri, Orlando scarta indulto e amnistia. Vicina scadenza Corte Strasburgo

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Carceri, Orlando scarta indulto e amnistia. Vicina scadenza Corte Strasburgo

28 Aprile 2014

Sovraffollamento, carceri, amnistia, indulto. Prima la telefonata del Papa al leader radicale Pannella, poi il nuovo monito del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, alla politica, affinché non si faccia trovare impreparata dalla ormai prossima scadenza della Corte di Strasburgo sulle condizioni di vita nelle nostre patrie galere. Ma a che punto è il Governo? Il ministro della giustizia Orlando ha posto gli obiettivi: affrontare il problema del sovraffollamento, la situazione del personale amministrativo, smaltire gli arretrati della giustizia civile. Ma da Orlando nessun riferimento preciso a indulto e amnistia, se mai la eventualità di un rimborso economico per i detenuti o riduzioni delle pene.