Caro Paolo, Santoro non merita nemmeno una conversazione da bar

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Caro Paolo, Santoro non merita nemmeno una conversazione da bar

 

Caro Paolo,

shifto l’argomento Santoro, non ho voglia di intavolare una conversazione su questo argomento… piuttosto coglierei la palla al balzo, nel rispondere al tuo ultimo articolo, per dirti che la tua idea coerenza e politica non mi piace.

Io alla coerenza do molta importanza , esigo che quei valori promossi e difesi ogni giorno dai nostri politici siano di ispirazione per le loro esistenze.. altrimenti per chi li difendono?? Per i poveri bigotti che ancora ci credono e li seguono?? Cavolo, così non va bene,… promuovi la famiglia e ne hai più di due… Certo, meglio di "svilirla", come dici riguardo al leader spagnolo.. però onorandola in prima persona le scelte avrebbero molto più peso….

Non voglio fare il Savoranola della situazione ma la politica vive sui leader che dovrebbero portare esempio della fondatezza delle loro idee, testimonianza delle loro giustizia…. Altrimenti prendiamo dei giuristi, dei tecnici a cui diamo il compito di spiegare con precisione e semplicità quello che vogliamo portare avanti, il modo in cui pensiamo di realizzarlo…se ci piace bene … altrimenti amen…. Insomma, l’uomo politico per me non può prescindere dall’uomo….

Soprattutto ora che si sa tutto di tutti… Il gossip e talvolta il giornalismo promulgano notizie della vita privata che a livello politico non hanno nessuna importanza. Hai presente il caso delle intercettazioni? Tra quei dialoghi imbarazzanti il più delle volte non c’era niente di illegale ma quello che hanno fatto, non dico che riecheggerà nell’eternità, citando una frase storica del "gladiatore", ma avrà il suo peso….L’immagine ora è fondamentale, e allora devi essere coerente fino al limite, non devi lasciare niente di mal interpretabile…. Mi scoccia , discutendo su queste cose, dovere difendere l’incoerenza di alcuni politici con un semplice: beh l’importante è quello che fa in parlamento, e non quello che fa fuori…Che poi magari non è neanche incoerenza ma semplice leggerezza su alcune azioni riviste a loro piacimento dai giornali…

I politici stanno diventando umani, troppo umani…

Bene. Tutto ciò sarebbe quanto avrei scritto e inviato alla redazione se alla fine non avessi dato un occhio al calendario… e non mi fossi fatto un esamino di coscienza.

1)      notando come siano passati ben 2009 anni dalla nascita di Gesù… e ben 15 dall’avvento del Cavaliere… ho pensato… ma basta con questi finti perbenismi.. Certo i valori sono transtorici, ma non posso pretendere che tutti siano ligi al dovere e discriminarli in caso contrario.. insomma i costumi si sono "grecizzati", pardon "globalizzati"… E se ho delle idee e voglio difenderle, concretizzarle, ben venga chi mi aiuta a farlo, che le segua in prima persona o no… La politica è cambiata e per quanto ciò sia avvenuto in meglio o in peggio, pazienza, ora è così e va adoperata e esaminata secondo altri schemi….

2)      chi sono io per puntare il dito contro qualcun altro?…. Che esperienze di vita ho per dire.. beh io avrei fatto altrimenti?… troppo facile parlare in teoria…quindi aspettiamo a lanciare invettive…..

rettifico quindi….

Va bene, preferisco chiaramente la coerenza.. ma condivido con te che il giudizio di un politico debba il più possibile esulare dalla sua vita privata e basarsi sui fatti….