Home News Caso Maddie, investigatori privati: sarà a casa a Natale

Caso Maddie, investigatori privati: sarà a casa a Natale

0
16
"La piccola maddie è stata rapita da un gruppo di pedofili. Non sappiamo dove si trova, ma speriamo di riportarla a casa entro Natale".

Lo dice Francisco Marco, l'investigatore privato dell'agenzia spagnola assunto per 75mila euro al mese da Kate e Gerry McCann, i genitori della piccola scomparsa 7 mesi fa a Praia da Luz in Portogallo.

"Pensiamo che si trovi non lontano dalla penisola iberica e non lontano dal Nord Africa - ha detto Marco al 'Times' - stiamo seguendo una pista, ma non possiamo rivelarla, perche' vogliamo mettere insieme tutte le prove, per poi presentarle alle autorita' locali e quindi procedere con gli arresti".

L'investigatore si è dichiarato convinto di poter restituire Maddie ai genitori entro Natale. "Non abbiamo prove che sia viva - ha continuato - sicuramente lo era subito dopo la sua sparizione. Abbiamo però alcuni indizi sui suoi spostamenti".

Secondo Marco, ad un certo punto i rapitori avrebbero lasciato il Portogallo. L'investigatore da' alcuni fatti per assodati.
"Parlo di certezze - ha spiegato - perchè conosciamo il gruppo che l'ha rapita e che la tiene con sè o l'ha rivenduta a qualcun altro".

Francisco Marco, secondo quanto riportano non solo il 'Times' ma diversi giornali della stampa britannica, fa sapere che qualcuno a Praia da Luz sarebbe stato assunto per scegliere bambine da sequestrare.

Ci sarebbe anche un sospettato, visto da alcuni testimoni, mentre fotografava la bimba inglese, pochi giorni prima della sua scomparsa. A quel punto non sarebbe stato difficile rapire la piccola, che ogni sera veniva lasciata in casa sola con i due fratellini, mentre i genitori erano fuori a cena. I McCann, iscritti da settembre nel registro degli indagati, sono stati duramente criticati per aver lasciato soli in camera Maddie e i due piccoli gemellini.

Ma non tutti ripongono le proprie speranze in questa nuova presunta svolta e non manca in Gran Bretagna chi ha espresso tutto il suo scetticismo. "Sono troppo rumorosi per essere un'agenzia investigativa - ha commentato al 'Daily Express' una fonte vicina ai McCann - se davvero fossero sul punto di trovare Madeleine, non lo annuncerebbero a tutto il mondo: andrebbero avanti con le indagini e basta. In caso di fallimento, perderanno la loro credibilita''.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here