Home News Cdl, Bondi apre ad un “bipolarismo mite”

Cdl, Bondi apre ad un “bipolarismo mite”

1
28

"L'invito e l'accoglienza riservata a Berlusconi al congresso Ds dimostrano che è possibile un'impegno comune per un bipolarismo mite, cioé una democrazia compiuta in cui le diverse coalizioni politiche si confrontino, anche radicalmente, ma con rispetto reciproco e riconoscendosi nei valori fondamentali della nostra storia". Così Sandro Bondi, coordinatore nazionale di Forza Italia.
"Se il Pd riuscirà davvero a diventare una solida casa dei riformisti - sottolinea l'esponente azzurro - sarà un bene per tutti, anche se il peso della sinistra radicale e il suo potere di veto restano fortissimi. Questo processo politico non potrà non avere riflessi anche sul centrodestra dove l'aggregazione non può che avvenire intorno al nucleo del Ppe, facendo una Federazione con la Lega che è già nei fatti. E Fi dovrà essere motore e anima del progetto di fondazione del Partito della liberta. Fi ha una ricchezza di classe dirigente senza uguali. Deve diventare cosa normale - sottolinea - che i due più grandi partiti italiani si confrontino e che il leader dell'opposizione vada al congresso del più grande partito di governo senza essere considerato un nemico da abbattere in tutti i modi. Ma attenzione: alle parole ora devono seguire i fatti.
Non basta cambiare nome per cambiare politica".
"Non è - conclude Bondi - giusto ad esempio inserire Craxi nel Pantheon del Pd. La storia dice che Craxi è stato un campione del riformismo e che il Pci al suo cospetto fu un partito conservatore".

  •  
  •  

1 COMMENT

  1. Bipolarismo mite
    Il buonismo ha stancato On. Bondi !
    La Francia di questi giorni ci sta insegnando che il Europa si respira la voglia di leader con gli attributi (il che non vuol dire carismatici, vuol dire determinati). Si sente oramai da hanni dire ” loro ci odiano e sono cattivi”. E noi del centrodestra ? Tiriamo fuori la grinta e diventiamo più cattivi di loro. La Deteminazione e la Grinta On. Bondi… chi non ha gli attributi non è un leader per il 3° millennio.

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here