Centrodestra, Cicchitto: Ap con Tosi e Sc per aggregare nuovo centro

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Centrodestra, Cicchitto: Ap con Tosi e Sc per aggregare nuovo centro

11 Novembre 2015

"Dopo che a Bologna è emerso in modo assai evidente che l’attuale centrodestra non ha più nulla a che fare con quello precedente, perché’ è a trazione leghista-lepenista, dopo gli insulti di Salvini ad Alfano che non sono stati solo una manifestazione di bullismo, ma anche la comunicazione politica di una totale rottura, e anche dopo la nascita di Sinistra Italiana, ci sembra assolutamente necessario che Ncd, Udc, Tosi, Scelta Civica e le altre forze di centro che sostengono il governo lavorino per l’aggregazione di un nuovo centro". Lo afferma Fabrizio Cicchitto, deputato di Area Popolare.

 

"Questo nuovo centro deve coprire proprio lo spazio lasciato libero dalla estremizzazione di Lega Nord, Forza Italia, Fratelli D’Italia. Se non si fa tempestivamente un’operazione di questo tipo – aggiunge – si verrebbe meno ad un’esigenza politica fondamentale per riequilibrare il nostro sistema politico. Questo centro, in coerenza con la sua collocazione di governo, deve verificare se esistono le condizioni per un’alleanza politica con Renzi, cosa che auspichiamo. Qualora queste condizioni non esistessero allora il centro dovrebbe andare da solo", conclude.