Home News Che fine ha fatto Hillary Clinton? Negli Usa impazza “l’Hillarywatching”

Avvistata nel supermercato

Che fine ha fatto Hillary Clinton? Negli Usa impazza “l’Hillarywatching”

5
22

Ormai Hillary Clinton è l'ombra di se stessa. Perennemente oscillante tra la speranza, quasi impossibile, di improbabili riconteggi di milioni di schede, e la disperazione di aver perso le elezioni prendendo due milioni di voti popolari in più. Così negli Usa impazza la moda del momento: l'Hillarywatching. Sul modello del birdwatching si schedano le apparizioni di questo esemplare raro di candidato plurimiliardario precipitato in disgrazia. L'ultima apparizione è stata in un supermercato. Quella prima nei boschi. Probabilmente dava la caccia al Bigfoot, il mitologico umanoide che si aggirerebbe tra le conifere Americane.

D'altronde la sua tenuta psicologica è stata spesso messa in discussione dopo la sconfitta. E non deve farle troppo bene la ridda di voci sui voti elettronici truccati. Certe fiammelle di speranza rischiano di innescare devastanti incendi in chi, come i democratici, le ha usate tutte pur di vincere le elezioni. E ricordate l’appello di John Podesta, il capo campagna elettorale di Hillary, che la notte della sconfitta dice ai suoi che appunto bisognerà ricontare i voti? Comunque le foto che fanno il giro del mondo innescano una tristezza rara. Un'umana empatia per questo Napoleone a cui è negato persino il conforto dell'anonimato nella sua Sant'Elena. Hillary al supermercato è il cartonato di se stessa. Forzatamente allegra. Il sorriso esploso in un selfie inutile quanto la sua vittoria a valanga in California e a New York. In mezzo a quella gente che ha sempre faticato a nascondere di disprezzare.

Ma più triste ancora è l'attaccamento maniacale, quasi superstizioso, dei suoi elettori, persi di fronte alle meraviglie del suffragio universale. Che vogliono ancora una speranza, un'illusione, un selfie. Un pelo di Bigfoot. Un sorriso della candidata Democratica meno popolare tra il suo elettorato tradizionale della storia. Tutte cose che attengono al mito, più che alla politica. Buona vita Hillary Clinton, e già che ci sei twitta il costo del latte a Padoan. Se è conveniente magari dopo il 4 Dicembre andrete a fare la spesa assieme.

  •  
  •  

5 COMMENTS

  1. siete degli infami, misogini,
    siete degli infami, misogini, tutto questo accanimento verso una donna! fosse stato un uomo queste cattiverie non le avreste scritte, ma lei per fortuna è più forte, intelligente di voi. la donna di potere rode il culo agli uomini.
    complimenti.

  2. DIO BENEDICA DONALD TRUMP
    DIO BENEDICA DONALD TRUMP..
    PER FORTUNA LA DEA DELLA GUERRA VA A FARE LA SPESA…
    BY BY KYLLARY

  3. La verita alla faccia dei filorussi!”
    La democrazia è il governo della maggioranza e hillary ha ottenuto ben oltre 2 milioni di voti più di quel vecchio ereditiere psicopatico, corrotto,evasore fiscale, stupratore, malato nel corpo e nella mente, senza arte nè parte, un pupazzo nelle mani di quel dittatore con le mani sporche di sangue di nome Putin. Un evento che non era mai capitato nella storia americana, Trump , il presunto presidente eletto, perchè è così che si deve chiamare, ha ottenuto una vittoria elettorale basata sui colleggi elettorali, una legge elettorale dell’ottocento che non corrisponde al concetto di democrazia moderna di oggi, ma non è una vittoria politica in quanto non è legittimato dalla volontà del popolo che ha scelto la grandiosità e l’intelligenza di Hillary,il vero presidente eletto si chiama Hillary Rodham clinton, è speriamo che il riconteggio voluto dal partito dei verdi faccia luce su ciò che è realmente accaduto se una cosa del genere fosse capitata in Italia ci sarebbe stata la rivoluzione!

    • Successe anche con Bush
      Anche Bush jr. nel 2000 divenne presidente pur avendo preso meno voti di Al Gore, ma nessuno protestò per questo. Il sistema elettorale americano è fatto così: non è il numero totale di voti che conta, ma i voti presi nei singoli stati. Può anche non piacere, ma è così.

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here