Home News Chi l’avrebbe mai detto che le inglesi amano tanto Babbo Natale

Natale un po' porno

Chi l’avrebbe mai detto che le inglesi amano tanto Babbo Natale

2
5

Chi ama le tradizioni si è fermato al Babbo Natale (BN) in barba bianca tuta rossa e pancia tonda. I più devoti lo ricordano come San Nicola, il vescovo di Mira passato alla storia della bontà per aver gettato una imprecisata somma di denaro in casa di povera gente (tra le altre cose era anche capace di resuscitare i morti o salvare i marinai dalla tempesta. Divenne protettore di Bari che ha un lungo passato di città marinara). Ma i tempi cambiano.

C’era già stato qualche ragioniere del Natale che ha calcolato quanto impiega BN a fare il giro del mondo – posto che le Renne corrano a seimila chilometri al secondo e che servano due miliardi e mezzo di soste per lasciare tutti i doni a grandi e piccini. Un geografo più buontempone di altri aveva individuato anche il Paese da dove è più facile partire per la maratona regalizia, il lontano Kirghizistan. Non ditelo ai vostri bambini però, potrebbero intuire che – vivendo in Caucaso – il nostro Nicola non capisce un tubo del novantanove per cento delle letterine che riceve.

La novità comunque è un’altra. Quest’anno Babbo Natale è diventato un po’ porno. Secondo un sondaggio condotto in Gran Bretagna dal sito BeNaughty.com apprendiamo che una donna inglese su cinque avrebbe delle fantasie erotiche con Santa Klaus. Il sito è attendibile visto che fa parte del colosso EasyDate, la più grande catena di dating on line dell’Inghilterra. Tre milioni di utenti registrati che si danno appuntamento a distanza. E che a Natale a quanto pare hanno voglia di cambiare.

Tra le donne adulte che formano il campione del sondaggio più di mille hanno risposto di essere attratte dalla barbona bianca di BN, dal suo vestito rosso e dal suo atteggiamento dolce amichevole e paterno. Un po’ troppo amichevole e paterno. Alcune intervistate hanno spiegato di amare soprattutto i grandi sorrisi e il regalo che ricevono sotto l’albero. Un regalo ancor più misterioso. Le donne dell’Inghilterra settentrionale sono quelle che cedono prima al fascino di Santa Claus, quelle di Sheffield al primo posto (32 per cento), Glasgow al secondo (31 per cento). 

Quali sono le conseguenze di questa scoperta inaudita? Primo, dovremmo rifare i conti sulla durata del viaggio di BN, vista la quantità di approcci (e che approcci) collezionati nelle case inglesi. Secondo, il 6 per cento degli uomini intervistati confessa di essersi travestito almeno una volta da BN durante la notte di Natale – pur di tenere lontano quel grasso grosso amante kirghiso dalle loro mogli. Terzo, il 9 per cento delle donne ammette di conservare una tutina sexy da Mrs Claus nell’armadio.

Le ragazze di Liverpool vanno matte per gli slip di Victoria Secret’s con la scritta “Santa’s” sul Lato B. La mise comprende anche il gonnellino a tulle, il cappuccio e il completo dorato, tutto a cento dollari. Per spendere meno si può visitare ebay dove vengono messe all’asta ogni genere di collezioni hard natalizie.   Non perdetevi la cantante americana Kate Perry, definita dalla rivista FHM “le più belle gambe della musica pop”. Kate conosce bene le festività natalizie visto che i suoi genitori, gli Hudson, erano una coppia di pastori protestanti. Da ragazza è cresciuta ascoltando e suonando gospel cristiani, prima di rendere un doveroso omaggio ai Queen. Ma durante una festa prenatalizia  all’Honda Center di Anheim, in California, la bella Kate è arrivata sul palco nascosta in un’enorme bananona bianca. Quando il frutto si è aperto l’artista è schizzata fuori vestita da Babba Natale ed era uno vero schianto. Gli elfi che (storicamente) accompagnano il dispensatore di piaceri nelle sue scorrerie sono rimasti a bocca aperta. Anche gli elfi hanno diritto a spassarsela un po’.       

  •  
  •  

2 COMMENTS

  1. sarà forse l’elisir di
    sarà forse l’elisir di lunga vita babbonatalesco ad attirare le loro fantasie erotiche o forse la trasgressione di portare sulla strada del sesso hard niente meno che un santo?

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here