Cina, liberate la moglie del Nobel. Pen Club chiede a Biden di intervenire

Dona oggi

Fai una donazione!

Sostieni l’Occidentale

Cina, liberate la moglie del Nobel. Pen Club chiede a Biden di intervenire

03 Dicembre 2013

La scrittrice Liu Xia, moglie del premio nobel per la Pace 2010, Liu Xiaobo, versa in condizioni critiche di salute dopo il regime di arresti domiciliari a cui è stata costretta dopo il Nobel vinto dal il marito. Liu Xiaobo era stato imprigionato dalle autorità di Pechino nel 2009. Liu Xia soffrirebbe di una grave forma di depressione oltre a vivere in pesanti ristrettezze finanziarie. Secondo fonti non confermate, il governo potrebbe spingerla a entrare in un ospedale psichiatrico. Intanto l’americano Pen Club ha chiesto al vicepresidente Biden di fare pressioni su Pechino per la liberazione di Liu Xiaobo e quella della moglie.