Cina-Russia, esercitazione antiterrorista congiunta

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Cina-Russia, esercitazione antiterrorista congiunta

06 Agosto 2007

Iniziano oggi alcune manovre militari congiunte di Cina e
Russia, negli urali, vicino alla città di Cielabinsk. Sono le prime in terra
russa dai lontani anni Cinquanta che coinvolgono i due giganti euroasiatici.

Il test è un’anticipazione dell’esercitazione antiterrorismo
programmata fra il 9 e il 17 agosto dal ‘Gruppo di Shangai’, il nucleo politico-economica
che raggruppa Russia, Cina, Kazakhstan, Kirghizistan, Uzbekistan e Tagikistan.

Le manovre, chiamate ‘Missione di pace – 2007’, prevedono
l’impiego di elicotteri e aerei cinesi e russi e di paracadutisti, per simulare
l’eliminazione di un gruppo terrorista barricato in un villaggio. Quasi 6.000
uomini, fra cui 1.700 militari cinesi, saranno impegnati nell’esercitazione.