Cina, sfida al Pcc: i seguaci di Bo Xilai fondano un nuovo partito

Dona oggi

Fai una donazione!

Sostieni l’Occidentale

Cina, sfida al Pcc: i seguaci di Bo Xilai fondano un nuovo partito

10 Novembre 2013

I sostenitori di Bo Xilai, il leader cinese caduto in disgrazia e condannato all’ ergastolo, hanno formato un nuovo partito. Un orizzonte del tutto nuovo nella Repubblica popolare da sempre rigidamente controllata dal potere del Partito Comunista. Il nuovo Partito si chiama Zhi Xian ("la Costituzione è l’autorità suprema") e Bo Xilai è stato nominato presidente a vita. Bo Xilai, 64 anni, è stato condannato in agosto all’ergastolo dopo essere stato riconosciuto colpevole di corruzione e abuso di potere. Più volte ministro e fino all’anno scorso segretario del Partito Comunista nella metropoli di Chongqing, Bo Xilai era considerato il capofila della sinistra nazionalista del Pcc. La fondazione di questo partito è una sfida diretta al divieto di fatto imposto dal Partito Comunista cinese alla creazione di nuovi partiti.