Civati ai giovani: telefonate ai nonni e votate per me alle Primarie

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Civati ai giovani: telefonate ai nonni e votate per me alle Primarie

06 Dicembre 2013

Gianni Civati punta all’elettorato dei ventenni per la sua corsa alle Primarie. ”Gianni Cuperlo ha avuto il sostegno del Sindacato Pensionati che hanno mandato una lettera a tutti gli iscritti affinché lo votino", ha fatto sapere l’esponente del Pd, "Io penso di rivolgermi ai nipoti, perché siano loro a telefonare ai nonni, ai genitori, magari invitandoli a pranzo, chiedendo loro di andare insieme a votare alle primarie. Vorrei fossero loro i protagonisti, le ragazze e i ragazzi di questo Paese, i protagonisti di una stagione nuova”. ”Per superare questo ventennio ci vogliono loro, ci vogliono i ventenni, i giovani che alle primarie di solito vengono a votare in pochi e che questa volta dovranno essere protagonisti. La mia proposta politica li rappresenterà, li farà sentire al centro delle nostre politiche". Civati ha anche detto di non credere ai "gufi che sperano vadano a votare poche persone, ce ne saranno tante”.