Home News Clonavano carte di credito per comprare playstation

Clonavano carte di credito per comprare playstation

0
30

La polizia di Firenze ha sgominato una banda di sei persone, residenti in Campania, che aveva compiuto acquisti per migliaia di euro utilizzando carte di credito clonate. I sei sono stati denunciati.

I malviventi privilegiavano gioielli e prodotti di elettronica, in particolare playstation, molto facili da piazzare sul mercato. Li pagavano puntualmente presentando al rivenditore una carta di credito clonata insieme a un documento falsificato, poi non rimanevano mai nello stesso posto per troppo tempo. Si spostavano in continuazione da una città all'altra, sempre a bordo di auto prese a noleggio. Decine i colpi per migliaia di euro messi a segno nel giro di due anni in negozi e centri commerciali di tutt'Italia.

A sgominare questa banda di specialisti di età compresa tra i 25 e 50 anni, in maggioranza dei quali con analoghi precedenti a loro carico, sono stati gli uomini del Commissariato di Rifredi-Peretola, che li hanno denunciati con l'accusa di utilizzo di carte di credito contraffatte e uso di atto falso continuato e in concorso. Un'indagine complessa quella degli investigatori fiorentini partita nel marzo 2008 dopo la formalizzazione di due denunce per clonazione di carte di credito presentate in tempi diversi da due persone residenti a Pozzuoli (Napoli) puntualmente allertate dai propri istituti di credito.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here