Home News Colletta alimentare: dall’Abruzzo un forte messaggio di solidarietà

l'Occidentale Abruzzo

Colletta alimentare: dall’Abruzzo un forte messaggio di solidarietà

0
104

Sono oltre 200 le tonnellate di prodotti donate dagli abruzzesi in occasione della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare. È vero, rispetto allo scorso anno, si è registrata una leggera flessione, 217 tonnellate nel 2010 contro le 211 registrate ieri, ma questo non cambia il significato di un gesto e l'importanza dell'iniziativa, che come sempre ha trovato grande adesione tra gli abruzzesi.

Nel dettaglio, a Pescara e provincia sono state raccolte 62,291 tonnellate, a Teramo 62,756, a Chieti 55,12 e a L’Aquila 31,55. Il prossimo passo sarà la distribuzione dei prodotti agli oltre 33 mila poveri dell’Abruzzo assistiti dal Banco Alimentare attraverso i 193 enti convenzionati.

Anche se coordinata dal Banco Alimentare, la Colletta resta un gesto del popolo: volontari del Banco insieme a scout, parrocchie, infaticabili alpini, le dame vincenziane, operatori della Caritas, studenti, semplici cittadini, per un totale di circa 2 mila persone. Tutti con la famosa pettorina gialla, di fronte a centri commerciali, supermercati, piccoli negozi alimentari.

“La nostra gratitudine” commenta Luigi Nigliato, presidente del Banco Alimentare dell’Abruzzo “è immensa: ieri, ancora una volta, si è ripetuto uno spettacolo di gratuità e coinvolgimento, ancora più bello se si pensa al periodo di crisi che stiamo attraversando.

Nonostante tutto, chi ha non perde l’occasione di condividere con chi non ha, o ha di meno: è l’ennesima, commovente testimonianza di un sentimento di carità profondamente radicato nel nostro popolo”.

 

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here