Cominiciamo con le interviste in tivvù

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Cominiciamo con le interviste in tivvù

22 Maggio 2007

Con oggi sono partite le “Interviste al caminetto”, un nuovo formato video de l’Occidentale. Le abbiamo programmate per un po’ e ora cercheremo di farne almeno una a settimana. E’ il primo nucleo di una possibile “Occidentale tv”, sempre che la cosa incontri il vostro interesse e il vostro seguito.

Le abbiamo chiamate “Interviste al caminetto” prima di tutto perchè qui in sede abbiamo un caminetto e ne abbiamo fatto un piccolo set. Poi perchè ci siamo ispirati a quelle “fireside chats” con cui gli inquilini della Casa Bianca intrattengono i loro ospiti di riguardo per conversazioni di particolare importanza e  delicatezza.

Di settimana in settimana avremo ospiti con qualcosa da dire sui fatti dell’attualità politica: saranno interviste brevi, dritte al punto, se possibile senza troppi fronzoli e salamelecchi.

La prima mi sembra andata bene. L’ospite era Savino Pezzotta e si parla del suo percorso da leader sindacale a capofila del movimento che ha portato dal Family Day. Pezzotta è un personaggio interessante dello scenario politico: in una fase in cui due sindacalisti siedono ai vertici di Camera e Senato, lui è uno che fino ad ora non ha ceduto alle lusinghe della politica, o almeno non ha utilizzato le sue credenziali da sindacalista come scorciatoia. Nell’intervista racconta come, proprio per questo, rifiutò una candidatura sicura con la Margherita. Vi consiglio però di tenerlo d’occhio, perchè è un uomo che può riservare ancora molte soprese e vivere molte vite.