Home News Con iPhood intolerance alimentazione e allergie saranno sotto controllo

La nuova applicazione per i prodotti Apple

Con iPhood intolerance alimentazione e allergie saranno sotto controllo

0
3

Sono - per fortuna - finiti i tempi in cui fugare un dubbio sulla propria alimentazione rappresentava un percorso a ostacoli tra pareri discordanti. A venirci in soccorso, oltre alla maggior facilità d’accesso alle informazioni, le nuove tecnologie. E’ infatti, e finalmente, disponibile iPhood intolerance, un’applicazione per iPhone, iPad e iPod Touch che permette di migliorare il proprio stile di vita con un programma su misura.

In pratica l’applicazione supporta l’utente nell’individuare allergie, intolleranze alimentari o ipersensibilità a particolari cibi, suggerendo poi le metodologie e gli strumenti più giusti per gestire le problematiche.

Si può quasi dire che grazie ai profili personalizzati, al calendario esami e alla possibilità di memorizzare tutti i parametri clinici è possibile avere a portata di mano una cartella clinica dettagliata. Inoltre sono a disposizione dell’utente tabelle dedicate al contenuto calorico degli alimenti e alle loro equivalenze, oltre che alle sostanze allergeniche.

Sia ben chiaro, non si tratta di un sostituto del medico in carne e ossa ma di un consulente personalizzato che attraverso dei questionari consente di ottenere risposte chiare ed immediate sul metabolismo, la reazione ai cibi e i punti di forza (e debolezza) del proprio corpo. Naturalmente il tutto è stato messo a punto da uno staff medico qualificato, capitanato dal creatore dell’applicazione, il dottor Michael Held.

"iPhood intolerance", come spiega lo stesso Held, “è un mezzo di auto osservazione per creare nella persona uno stato di maggiore consapevolezza, per favorire quello che io chiamo uno stato di ‘salute contagiosa’”. Ad aiutare il paziente ci saranno pure una black e una light list che offriranno la possibilità di ottimizzare le scelte alimentari e stabilire quali alimenti evitare e quali privilegiare all’interno di una dieta personalizzata.

“Molto importanti - sottolinea ancora il medico - sono anche le interazioni tra i cibi. Con "iPhood intolerance" si può vedere cosa fa bene e cosa fa male. È un diario che si può usare per se stessi e per i propri figli”. Ma non solo, l’app. sarà anche un vero e proprio quotidiano sui temi e gli argomenti di maggiore attualità riguardanti salute e benessere.

La gradita novità giunge sugli iPhone (ad un prezzo di 3,99 euro) appena in tempo per le grandi “mangiate” natalizie, ci auguriamo quindi che sin da subito possa essere utile a risolvere i problemi di chi, rapito dallo spirito natalizio, ha esagerato con coltello e forchetta.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here