Home News Con Quagliariello in Toscana per capire la novità di Ncd

Network

Con Quagliariello in Toscana per capire la novità di Ncd

0
2

“La Toscana, con il suo percorso politico, è la metafora più rappresentativa della necessità del Nuovo Centrodestra”. È stato questo il filo conduttore che il coordinatore nazionale di Ncd, Gaetano Quagliariello, ha scelto per la sua prima giornata di incontri sul territorio toscano. Una regione, la Toscana, dove “il muro non è ancora stato abbattuto” ma dove nell’ultimo decennio si sono aperti spazi politici importanti per il centrodestra, che è riuscito – specialmente in aree come la lucchesia e come il grossetano – a fare cadere le resistenze ideologiche e a conquistare il governo del territorio.

Negli ultimi anni, però, non soltanto si è fermata l’avanzata ma si sono fatti addirittura passi indietro che hanno visto il centrodestra retrocedere in aree strategiche dove poteva vantare un grande consenso. E ciò è successo perché in Toscana il vecchio centrodestra, più che a vincere, ha pensato ad accordarsi per avere qualche posizione residuale. Ecco perché la Toscana costituisce l’esempio più lampante della necessità di un rinnovamento della strategia e della proposta politica. Ed è esattamente questa la missione con cui è nato il Nuovo Centrodestra.

La giornata di lunedì, densa di appuntamenti e incontri, è servita al coordinatore nazionale per trasmettere con forza questo messaggio e per sottolineare l’attenzione che Ncd avrà per la Toscana, dove il bacino potenziale di consensi al Nuovo Centrodestra è ampio e dove ci sono dunque tutti i presupposti per raggiungere risultati importanti in occasione delle prossime sfide elettorali.

Il primo incontro si è tenuto a Capannori, con i promotori del Nuovo Centrodestra della piana di Lucca e con la candidata a sindaco al Comune di Capannori, Maria Pia Bertolucci. Da Quagliariello pieno sostegno al lavoro intrapreso da Bertolucci, personalità stimata e riconosciuta sul territorio che è riuscita a convogliare a sé il coinvolgimento delle diverse forze del centrodestra consentendo allo schieramento di presentarsi all’appuntamento elettorale unito.

A San Miniato, in provincia di Pisa, presso la sede della Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato, il coordinatore nazionale di Ncd Quagliariello ha incontrato i vertici dell’Istituto, alla presenza dei consiglieri regionali del Nuovo Centrodestra, del coordinatore regionale e del consigliere comunale Roberto Ferraro. L’incontro è stato un’importante occasione di ascolto e di confronto con una delle principali realtà del tessuto economico-finanziario locale, il cui ruolo è strategico anche nella promozione del patrimonio artistico e culturale della provincia.

Sempre a San Miniato, nella storica cornice di Villa Sonnino, Quagliariello ha incontrato i promotori del Nuovo Centrodestra nel comprensorio del cuoio. In particolare, l’incontro è servito a presentare alla stampa le posizioni di Ncd nei comuni interessati al voto: sono intervenuti, a tal proposito, i consiglieri comunali, i presidenti dei circoli e i rappresentanti dei comuni del Valdarno Pisano.

Denso anche il programma pomeridiano. Alle ore 15, a Prato, nuovo incontro con la stampa per presentare la posizione di Ncd in vista delle elezioni comunali. Duro – ma pacato nei toni - il messaggio politico che il capogruppo del Nuovo Centrodestra in Regione Toscana, Alberto Magnolfi, supportato da Quagliariello, ha inviato al sindaco uscente Roberto Cenni: Ncd è disponibile a convergere su un candidato unico per lo schieramento di centrodestra, a patto che si discuta insieme della proposta politica con cui presentarsi e che ci sia – ancor prima – la disponibilità a confrontarsi con Ncd dandole pari dignità rispetto alle altre forze politiche in campo. In caso contrario, il Nuovo Centrodestra non esiterà a presentarsi da solo all’appuntamento elettorale, spiegando ai cittadini le ragioni di tale scelta e le precise responsabilità politiche che vi stanno alla base.

Successivamente, Quagliariello si è spostato a Firenze dove ha incontrato i membri del coordinamento regionale toscano del Nuovo Centrodestra. Alle ore 17.30, sempre a Firenze, presso la Sala delle feste di Palazzo Bastogi, è intervenuto in un incontro pubblico dal titolo “I valori dei moderati dalla riforma delle Istituzioni alla nuova legge elettorale”. Di fronte ad una sala gremita, il coordinatore nazionale di Ncd ha presentato un quadro dell’attuale situazione politica e gli obiettivi con cui il Nuovo Centrodestra intende presentarsi alle prossime elezioni amministrative ed europee.

Ultima tappa della giornata è stata Siena, dove alle ore 21, presso l’NH Hotel in Piazza della Lizza, Quagliariello ha incontrato i promotori del Nuovo Centrodestra e ha presentato il libro manifesto di Ncd Moderati. Per un nuovo umanesimo politico, scritto insieme a Maurizio Sacconi ed Eugenia Roccella. Nella città che è stata recentemente al centro di numerosi scandali, tra cui quello relativo alla vicenda del Monte dei Paschi di Siena, Quagliariello ha ribadito con forza l’invito ad impegnarsi per rendere il Nuovo Centrodestra una realtà sempre più forte e radicata, in grado di costituire un argine ad episodi di cattiva amministrazione come quelli che hanno riguardato la prestigiosa Università di Siena e la Banca MPS, che hanno sconvolto il tessuto economico-sociale dell’intera comunità senese. “Siena – ha concluso Quagliariello – è un esempio emblematico della necessità di opporre alla sinistra, che sin qui ha amministrato il territorio e le sue principali istituzioni, un nuovo centrodestra che sappia, a differenza del vecchio, scendere in campo e rappresentare una vera alternativa a disposizione di quei cittadini che vogliono e sperano nel cambiamento”.

I prossimi appuntamenti in Toscana – si è impegnato il coordinatore nazionale Quagliariello - sono in agenda già per il prossimo aprile, quando si entrerà nel vivo della competizione elettorale. È in quel momento che il territorio avrà più bisogno del sostegno del partito per vincere la sfida del rinnovamento: “alla Toscana – si impegna Quagliariello – non farò mancare il mio supporto e la mia presenza. La sfida la vinceremo insieme”.

 

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here