Home News Consiglio sicurezza prepara iniziativa a sostegno pace in M.O.

Consiglio sicurezza prepara iniziativa a sostegno pace in M.O.

0
37

Il consiglio di sicurezza della Nazioni Unite avrebbe pronto un progetto di risoluzione, presentato dagli Stati Uniti e appoggiato dalla Russia, per sostenere il processo di pace in Medio Oriente e che dovrebbe essere adottato la settimana prossima.

L'ambasciatore statunitense all'Onu, Zalmay Khalilzad, ha fatto circolare un progetto di testo nel corso di consultazioni a porte chiuse, presentato come un'iniziativa russo-americana, in cui si chiede al Consiglio di sicurezza di assumere iniziative determinanti per favorire il processo di pace in Medio Oriente. "Pensiamo che sia importante che il consiglio si esprima direttamente", sulla questione israelo-palestinese, ha dichiarato a giornalisti.

Khalilzad ha sottolineato che i negoziati sul progetto continueranno anche domani, mentre il voto dei ministri è atteso martedì. Il testo proposto dagli Stati Uniti ha ricevuto l'appoggio della Russia, della Francia e della Gran Bretagna. Nel testo si sostengono "i principi sui quali sono d'accordi gli israeliani e i palestinesi, come i negoziati bilaterali e gli sforzi per concludere un trattato di pace che risolverebbe tutte le questioni chiave, senza eccezioni". Il testo chiede alle due parti "di rispettare i loro obblighi (...) e evitare ogni misura che potrebbe minare la fiducia e arrecare pregiudizio ai negoziati".

"Il testo rappresenta una buona base per trovare un consenso di principio per una soluzione duratura in Medio Oriente", ha dichiarato l'ambasciatore della Francia all'Onu, Jean-Maurice Ripert, salutando la proposta americana. "Sono ottimista" sulla sua adozione martedì, ha aggiunto.

Il testo invita anche a rafforzare gli sforzi diplomatici "per incoraggiare, oltre ai negoziati bilaterali, un riconoscimento reciproco e una coesistenza pacifica tra tutti gli stati della regione, per trovare una pace duratura in Medio Oriente".

Domani, è in programma una riunione del quartetto per il Medio Oriente (Stati Uniti, Russia, Onu, Ue) con il segretario di Stato statunitense, Condoleezza Rice, il segretario generale dell'Onu, Ban Ki-moon, il ministro degli Esteri Sergei Lavrov e il capo della diplomazia europea, Javier Solana. (Fonte Afp)

 

 

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here