Conti pubblici, Grillo: “In autunno tempesta perfetta”

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Conti pubblici, Grillo: “In autunno tempesta perfetta”

30 Luglio 2014

"Ci aspetta una tempesta perfetta in autunno", lo scrive sul Blog Beppe Grillo passando all’attacco del governo sui temi economici. "Le previsioni variano da una manovra ottimistica di 24 miliardi a una catastrofica di 40 miliardi. Dove trovera’ i soldi Renzie? Nelle nostre tasche". Grillo evoca lo spettro dell’Fmi, ridimensiona l’importnza delle riforme, dice che "Renzi adesso si aggrappa ai miracoli della spending review di Cottarelli" aggiungendo che il calo degli spread non sarà tale, "non saranno sufficienti a eludere l’amara verita’ che stiamo denunciando da tempo: questo governo, come i suoi predecessori, resta schiavo dell’austerity e sprofonda in un gorgo in cui il rigore fiscale uccide l’economia e genera l’illusione che altro rigore fiscale sia necessario".