Contro il conflitto d’interesse saranno on line i redditi dei senatori

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Contro il conflitto d’interesse saranno on line i redditi dei senatori

24 Luglio 2008

Da agosto sarà consultabile on line la situazione patrimoniale dei senatori. Lo prevede un ordine del giorno presentato dai senatori del Pd Pietro Ichino, primo firmatario, Marco Perduca, Luigi Vimercati, Cinzia Fontana e Donatella Poretti.

L’Ufficio dei Questori a pubblicare su Internet le dichiarazioni dei senatori circa la propria situazione patrimoniale e in particolare la titolarità di azioni o quote societarie. L’ ordine del giorno, che è stato accolto quando l’Aula ha approvato il bilancio interno, serve alla ”più facile individuazione e prevenzione dei conflitti di interesse in cui ciascun parlamentare può venire a trovarsi nell’esercizio del mandato” come spiega Ichino, in una nota.

”La presentazione dell’ordine del giorno – sottolinea Ichino – è avvenuta dopo una sollecitazione dell’economista Tito Boeri, autore di un articolo pubblicato da Repubblica il 19 luglio scorso”.