Coree, dopo 56 anni un treno unisce nord e sud

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Coree, dopo 56 anni un treno unisce nord e sud

11 Dicembre 2007

Per la prima volta dopo 56 anni, è ripreso oggi un collegamento ferroviario regolare fra la Corea del Sud e quella del Nord.

In linea di principio, le due Coree sono ancora in guerra fra di loro. A dare la notizia è stato il ministero della Riunificazione sudcoreano.

Un treno merci di 12 vagoni e’ transitato dalla stazione di Dorasan, in Corea Sud, verso la Corea Nord, e ha poi valicato a Panmun quel confine ipermilitarizzato che nessun convoglio ferroviario commerciale aveva piu’ oltrepassato dopo la guerra del 1950-1953.

Il treno trasporterà ogni giorno da Munsan, nel Sud, a Bongdong, nel Nord, materie prime verso il vicino polo industriale di Kaesong, dove gli imprenditori sudcoreani posso trovare terreni e manodopera a basso costo e hanno impiantato decine di fabbriche, in quello che viene considerato un “laboratorio” della cooperazione economica intercoreana.

Nella zona economica di Kaesong, vicina all’omonima citta’ nordcoreana, ci sono infatti 64 imprese sudcoreane con oltre 20.000 operai locali che lavorano in fabbriche di scarpe, orologi e vestiti.
Il nuovo servizio ferroviario commerciale era stato concordato in linea di principio nello storico vertice intercoreano del 2000 a Pyongyang; ma la sua realizzazione era stata poi ritardata da preoccupazioni nordcoreane riguardanti la sicurezza.

Lo sblocco dell’iniziativa è il risultato dell’incontro di ottobre tra Kim Jong II, leader della Corea del Nord, ed il presidente sudcoreano Roh Moo-hyun. Il primo test del tratto ferroviario e’ stato realizzato a maggio con successo.

Il nuovo collegamento permettera’ scambi commerciali piu’ celeri e meno costosi rispetto agli attuali affidati a camion. Attualmente lunghe colonne di camion e macchine trasportano le materie prime verso Kaesong per riportare i prodotti finiti verso il sud: indumenti, orologi, utensili di ogni genere prodotti dai nordcoreani.

Non è ancora certo se fra i due paesi riprenderanno servizi regolari per i treni passeggeri. All’inizio di quest’anno due treni hanno attraversato due linee lungo le frontiere, uno del Sud con 100 passeggeri e uno del nord con 50. La Corea del Sud spera inoltre che questo sia il primo passo per collegare il paese alla tratta della Transiberiana creando così un collegamento ferroviario con l’Europa.

La stazione di Dorasan inaugurata dal presidente degli Stati Uniti George W. Bush nel 2002 è diventata il simbolo della riconciliazione tra i due paesi.

I rapporti commerciali tra le due Coree sono ripresi dopo il primo incontro tra i due leader a Pyongyang nel giugno 2000. I due paesi sono virtualmente ancora in guerra perche’ l’armistizio firmato nel 1953 e’ ancora in attesa di essere sostituito da un trattato di pace.