Cossiga: “Contento di aver salvato il governo”

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Cossiga: “Contento di aver salvato il governo”

07 Dicembre 2007

“Contento  per aver salvato il governo”, si è detto il senatore a vita Francesco Cossiga in un’intervista al Corriere della Sera.

Cossiga ha deciso di spendere il proprio risolutivo voto ieri nell’aula di Palazzo Madama sulla fiducia al decreto sicurezza. “Penso che quando sia in corso una trattativa come quella tra Veltroni e Berlusconi, che pare prosegua bene, interromperla non mi sembrava giusto. Poi la confusione tra i poli e tale che come sarebbe andata a risolversi la crisi Dio solo lo sa”.

Cossiga spiega inoltre di non aver voluto “depotenziare, data la nostra presidenza al Consiglio di Sicurezza, il tentativo del ministro degli Esteri, Massimo D’Alema, di procrastinare la scadenza del 10 dicembre in cui si deve decidere cosa fare con il Kosovo che chiede l’indipendenza (…)”.

L’ex presidente ha aggiunto che, da ex ministro dell’Interno, si “sarebbe vergognato a scrivere”, il provvedimento passato ieri al Senato anche perché “oltretutto è inutile”.