Dalai Lama in Italia: la mia non è una visita politica

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Dalai Lama in Italia: la mia non è una visita politica

06 Dicembre 2007

“La natura della mia visita non è politica e non voglio creare inconvenienti per lo Stato e le autorita”.

Così il Dalai Lama, incontrando la stampa, questa mattina all’Hotel Principe di Savoia, ha risposto a chi gli chiedeva un commento sull’imbarazzo con cui alcune istituzioni italiane hanno accolto la sua visita.

“Per me non c’è nessun problema”, ha chiarito il premio Nobel per la Pace, mettendosi a ridere quando gli è stato chiesto perchè, secondo lui, ci fosse così tanto imbarazzo nel riceverlo: “voi lo sapete meglio di me, io – ha detto ai giornalisti – sono solo un visitatore straniero”.