Home News Demografia, 18mila bambini in meno in soli due anni: ormai è pieno inverno

Culle vuote

Demografia, 18mila bambini in meno in soli due anni: ormai è pieno inverno

0
23

Continua il declino demografico nel nostro Paese secondo quanto rilevato dall’Istat.

In base al “Rapporto sulla natalità e fecondità della popolazione residente-anno 2018” pubblicato oggi 25 novembre, i nuovi nati nell’anno 2018 iscritti all’anagrafe sono 439.747, oltre 18 mila in meno in confronto al 2017 e quasi 140 mila in meno rispetto al 2008.

 

Trattasi di un andamento negativo che non accenna ad un’inversione di marcia. Infatti secondo i dati provvisori riguardanti il primo semestre del 2019 il numero dei nati per l’anno corrente si attesta già a quasi 5 mila in meno rispetto al primo semestre del 2018.

 

Il persistente calo della natalità si riflette principalmente sui primi figli che si attestano a 204.883, 79 mila in meno rispetto al 2008. Il calo è attribuibile prevalentemente alla diminuzione dei figli di genitori entrambi italiani (-15.771 unità, l’85,7% del calo dei nati registrato nell’ultimo anno).

 

Scende ancora il numero medio dei figli per ogni donna che nel 2018 è pari a 1,29, mentre nel 2010, anno di massimo relativo della fecondità, era a 1,46. L’età media alla nascita del primo figlio è di 31,2 anni, quasi un anno in più rispetto al 2010.

 

Continuano a diminuire anche le nascite all’interno del matrimonio (297.768), quasi 19 mila in meno rispetto all’ultimo anno, 166 mila in meno rispetto al 2008. Ciò è dovuto altresì al forte calo dei matrimoni che si è protratto fino al 2014, anno in cui sono state celebrate appena 189.765 nozze, per poi proseguire con una tendenza oscillante che vede nel 2018, anno in cui sono stati celebrati 195.778 matrimoni, un lieve aumento (+4.500) rispetto al 2017.

 

Nell’attuale cornice di perdurante e crescente denatalità, il Rapporto evidenzia che un nato su tre ha genitori non coniugati: le nascite al di fuori del matrimonio infatti aumentano di oltre 29 mila unità rispetto al 2008, raggiungendo i 141.979 nel 2018 (+32,3% nel 2018).

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here