Dl Irpef, Sacconi: bonus in legge stabilità soddisfa Ncd

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Dl Irpef, Sacconi: bonus in legge stabilità soddisfa Ncd

04 Giugno 2014

 Il rinvio dell’allargamento del bonus Irpef per le famiglie numerose nella legge di stabilità "soddisfa" il Nuovo Centrodestra. Lo ha detto in conferenza stampa il capogruppo di Ncd in Senato, Maurizio Sacconi, sottolineando che la decisione "vincola la prossima legge di stabilità a realizzare il trasferimento a regime di ciò che oggi è strutturale, introducendo il parametro della composizione del nucleo  familiare". Sempre secondo Sacconi: "Attraverso la legge di stabilità i provvedimenti di restituzione fiscale diventano strutturali". Rispetto al bonus, Ncd ha voluto "introdurre il principio che ogni operazione di restituzione fiscale avesse come parametro le famiglie. Sulla riduzione del 10% dell’Irap, infine, Sacconi ha ricordato che il Nuovo Centrodestra fin dalla nascita si e’ opposto alla imposta rapina, in questo provvedimento c’è una richiesta fatta da Ncd, una restituzione fiscale  anche alle persone giuridiche".