Donne in pensione, equiparazione agli uomini sempre più vicina

Dona oggi

Fai una donazione!

Sostieni l’Occidentale

Donne in pensione, equiparazione agli uomini sempre più vicina

06 Gennaio 2014

Con la legge Monti-Fornero andare in pensione per le donne è diventato più difficile, con l’accelerazione impressa alla equiparazione con gli uomini (un percorso già iniziato dal governo Berlusconi). Secondo Corriere.it, "dal 1° gennaio 2012 l’età delle donne è salita di colpo a 62 anni – soglia alla quale già nel 2013 sono stati aggiunti 3 mesi (per via dell’adeguamento alle cosiddette speranze di vita) – e sarà ulteriormente elevata a 63 anni e 9 mesi nel 2014. Per le lavoratrici autonome (commercianti, artigiane e coltivatrici dirette) lo scalone del 2012 è stato di 3 anni e 6 mesi (l’età da 60 a 63 anni e mezzo). Limite che nel 2014 salirà a 64 e 9 mesi nel 2014".