Doppio attentato ad Algeri: oltre 20 vittime

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Doppio attentato ad Algeri: oltre 20 vittime

11 Dicembre 2007

Sono almeno 20 le vittime e quaranta i feriti dei due attentati
quasi simultanei che hanno scosso martedì mattina la capitale
dell’Algeria.

Uno su un bus di studenti davanti alla Corte Suprema a
Ben Aknoun, sulle colline che sovrastano Algeri. E l’altro in un
quartiere residenziale di Hydra, vicino a una sede dell’Onu. Anche lì
ci sarebbero diverse vittime.

Nel primo caso la deflagrazione si è registrata vicino
alla sede della corte suprema nel quartiere universitario di Ben
Aknoun, sulle alture della capitale algerina. Numerose ambulanze a
sirene spiegate si stanno dirigendo sul luogo mentre da lì si leva una
colonna di fumo nero. La zona è stata immediatamente circondata da un
cordone di agenti della sicurezza e la strada di accesso al quartiere è
stata chiusa. Alcune fonti parlano di un attacco suicida contro
l’edificio della corte costituzionale.

Una seconda esplosione è
avvenuta vicino a una sede dell’Onu, nel quartiere residenziale di
Hydra che si trova vicino a Ben Aknoun dove è avvenuta la prima
esplosione. Sarebbero almeno 20 i morti e oltre 40 i feriti in seguito
ai due attentati avvenuti stamani nella capitale algerina. Lo hanno
detto fonti della sicurezza algerina citati dalla tv satellitare araba
al Jazeera in una notizia dell’ultima ora.