Home News Due stili diversi per il nucleare di Corea e Iran

Due stili diversi per il nucleare di Corea e Iran

0
39

Due importanti notizie arrivano nello stesso giorno sul versante del riarmo nucleare. La prima riguarda la Corea del Nord e ha le sembianze di una buona notizia: il regime di Pyongyang sembra essersi piegato all’idea di un compromesso che dovrebbe portarlo attraverso vari passaggi alla rinuncia dell’atomica. La seconda arriva da Bruxelles, da dove è trapelato un rapporto degli esperti di Javier Solana che giudica ormai inevitabile la bomba iraniana. Il rapporto che doveva rimanere segreto rivela che i ritardi della corsa di Teheran verso l’atomica sono dovuti piuttosto a cause tecniche che non alla pressione delle sanzioni Onu o della comunità internazionale.

Le due notizie vanno entrambe prese con le molle ma almeno rivelano un diverso stile negoziale. Sul versante coreano ha funzionato il duetto Cina-America che pur tra i loro dissidi hanno ritenuto prevalente l’interesse a frenare le follie di Kim Jong-Il.

Sul fronte iraniano il quartetto europeo è invece in affanno. D’altro canto che cosa aspettarsi da un negoziato in cui uno dei protagonisti – Jaques Chirac – confessa candidamente di ritenere “non particolarmente pericoloso un Iran con l’atomica”.

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here