Home News Ecco perché la Torino-Lione è strategica

Sì Tav

Ecco perché la Torino-Lione è strategica

3
4

Il governo Monti, nel ddl Stabilità, ha previsto lo stanziamento di 790 milioni a titolo di co-finanziamento italiano per la Tav Torino-Lione nel prossimo triennio. Ma perché quest'opera è considerata così strategica? Leggi tutto.

Tratto da consultatrasporti.it

  •  
  •  

3 COMMENTS

  1. bene bene
    non ci sono posti letto negli ospedali, adesso chiuderanno il riscaldamento nelle scuole, e qualcuno caldeggia una stronzata come la tav… poi ho visto da chi arriva la testata che citate, e non ho più avuto dubbi…

  2. Le infrastrutture e la latitudine
    Per la Lione-Torino il governo Monti dice “La crescita e lo sviluppo economico si realizzano anche attraverso la creazione di un ambiente favorevole per la competitività delle imprese e quindi richiedono la realizzazione di adeguate infrastrutture materiali, in grado di sostenere il mercato unico garantendo la libera circolazione delle persone e delle merci, creando occupazione e contribuendo agli obiettivi dell’Ue in materia di cambiamenti climatici con la riduzione delle emissioni di CO2 dei trasporti (protocollo di Kyoto)”. Protocollo di Kioto a parte (quante penali costa all’Italia quell’insulso progetto?), son d’accordissimo sulla TAV, ma non capisco perché, invece, il governo Monti sta cercando di fermare il Ponte di Messina, opera che certamente non é meno importante della Lione-Torino e che costerà meno delle penali dell’eventuale stop, avendo già trovato (perfino in Cina) tanti finanziatori stranieri.

  3. protocollo di Kioto
    Dimenticavo di dire che invece trovo sciocca la ns adesione al Protocollo di Kioto: (quante penali costa e costerà all’Italia quell’insulso progetto, così utile alla Francia col suo 80% di nucleare?)

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here