Home News Elezioni Gb. Financial Times appoggia i conservatori

Elezioni Gb. Financial Times appoggia i conservatori

0
52

Dopo il Times e l'Economist, anche il Financial Times dà oggi il suo 'endorsement' (appoggio) ai Conservatori di David Cameron, affermando che "i Tories danno le migliori speranze per il rinnovamento". Il giornale economico, che dal 1992 appoggiava i Laburisti, spiega in un editoriale che i Conservatori creerebbero l'ambiente più adatto alle imprese e alla creazione di ricchezza, anche se esprime perplessità per quella che chiama "ostilità automatica" dei Tory verso l'Europa.

"Non sono perfetti, ma i loro istinti sono giusti - si legge - I loro piani fiscali, ancorché vaghi, suggeriscono che loro intendono essere i più attivi per tagliare le dimensioni della macchina statale, tagliando di più e tassando meno dei loro avversari. Creerebbero l'ambiente migliore per l'impresa e la creazione di ricchezza".

L'FT riconosce che il premier Gordon Brown si è dimostrato un "miglior gestore della crisi" di quanto dicano i suoi critici, ma il Labour - aggiunge - ha bisogno di passare un po’ di tempo all'opposizione "per ringiovanirsi". E pur apprezzando i Liberaldemocratici per il loro impegno per le libertà civili e la riforma della politica, il giornale esprime dubbi per la loro ricetta economica, che descrive come "un mix non facile di populismo e santimonia".

 

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here