Emergenza frane in Afghanistan, 2100 morti e un villaggio sepolto

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Emergenza frane in Afghanistan, 2100 morti e un villaggio sepolto

03 Maggio 2014

Una serie di frane ha fatto almeno 2100 vittime in Afghanistan, nel nord del Paese, dopo le piogge torrenziali degli ultimi giorni. Un intero villaggio nella provincia di Badakhshan è stato sommerso. "Di questa gente non si è salvato nessuno", fanno sapere fonti governative. "Fino a ora abbiamo scavato con le mani e con qualche pala e non abbiamo recuperato nessun corpo da sotto il mare di fango", dicono i soccorritori. Il presidente uscente, Karzai, ha mobilitato tutte le risorse utili per dare soccorso alle popolazioni rimaste coinvolte. Il presidente Obama ha annunciato che gli Usa sono pronti ad aiutare gli afghani "per far fronte al disastro".