Epifani boccia “governicchio”. Il Pd “ha leader troppo precari”

Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Epifani boccia “governicchio”. Il Pd “ha leader troppo precari”

30 Settembre 2013

"È troppo presto per fare pronostici sul futuro del governo Letta", lo dice il segretario del Pd, Epifani, a Radio24. "Dico no a un governo con trasfughi che viva una vita stentata", "No al governicchio".  E ancora: "Non spero nelle elezioni ma non le temo, questo deve essere il nostro atteggiamento. Ma siamo pronti a tutto". Poi l’affondo contro il Pdl che "sta facendo saltare in aria il Paese, ed era evidente che di fronte ad una instabilità così clamorosa lo spread sarebbe ripartito". Epifani difende il suo ruolo di traghettatore, "Mi è stato chiesto di assumere un ruolo di garanzia e intendo mantenerlo", precisando che non intende candidarsi: "Uno scontro tra Enrico Letta e Matteo Renzi sulla guida del Pd può anche esserci, ma non è detto". E conclude "nel Pd ci sarebbe bisogno di leader meno precari perché in 5 anni ne abbiamo cambiati troppi".