Home News Esodati. Arriva la tassa sui “ricchi”

Esodati. Arriva la tassa sui “ricchi”

0
27

Un contributo di solidarietà del 3% sui redditi superiori ai 150mila euro l'anno per allargare le garanzie a favore degli esodati che sarà deducibile dal reddito complessivo e andrà ad aggiungersi al fondo di 100 milioni previsto dalla legge di stabilità.Questa misura è contenuta in un emendamento alla legge di stabilità approvato all'unanimità dalla commissione Lavoro della Camera, nonostante il parere contrario del Governo per il quale non esistono le coperture.

Dello stesso parere Giuliano Cazzola (Pdl) che non ha partecipato al voto e ha dichiarato che presenterà un nuovo emendamento in cui "non si creano diritti soggettivi": "Il mio emendamento - spiega - gioca sui risparmi del fondo, che certamente ci saranno, vincolandoli alla salvaguardia degli esodati. Sarà poi un decreto del presidente del Consiglio a destinare questi risparmi, man mano che si presentano, a una serie di categorie".

  •  
  •  

Aggiungi un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here