Esplode palazzina nel Varesotto, un morto e 2 dispersi

LOCCIDENTALE_800x1600
LOCCIDENTALE_800x1600
Dona oggi

Fai una donazione!

Gli articoli dell’Occidentale sono liberi perché vogliamo che li leggano tante persone. Ma scriverli, verificarli e pubblicarli ha un costo. Se hai a cuore un’informazione approfondita e accurata puoi darci una mano facendo una libera donazione da sostenitore online. Più saranno le donazioni verso l’Occidentale, più reportage e commenti potremo pubblicare.

Esplode palazzina nel Varesotto, un morto e 2 dispersi

03 Dicembre 2009

 

Un’esplosione si è verificata questa mattina verso le 7 in una palazzina in via San Pietro a Borsano, frazione di Busto Arsizio (Varese). Il cadavere di una donna cinese è stato estratto dalle macerie della casa di due piani. I vigili del fuoco scavano fra le rovine alla ricerca del marito e della figlia di 26 anni. Ma potrebbero esserci anche altri dispersi.

Non sono ancora chiare le cause dell’esplosione che ha fatto crollare questa casa di due piani piuttosto datata, situata in un vicolo stretto. Anche se alcune fonti parlano di una possibile fuga di gas. Come spiegano i vigili del fuoco, la strada è stata praticamente invasa dalle macerie, e questo rende più complesso l’intervento dei soccorritori. L’esplosione ha lesionato anche alcune abitazioni vicine. Sul posto sono intervenuti anche polizia, carabinieri e le ambulanze del 118. Secondo l’Azienda regionale emergenza urgenza della Lombardia è probabile che le persone coinvolte siano tutte cinesi.