Etna, nuova eruzione: chiuso aeroporto di Catania

Dona oggi

Fai una donazione!

Sostieni l’Occidentale

Etna, nuova eruzione: chiuso aeroporto di Catania

28 Novembre 2013

Sull’Etna, da ore, è in corso una nuova attività stromboliana progredita poi in una vera e propria fontana di lava che fuoriesce dal nuovo cratere di Sud Est. Dal cratere fuoriesce anche una nube di cenere vulcanica che sospinta dal vento si dirige verso i paesi della zona jonica. L’area interessata dovrebbe essere la stessa che ha subito la pioggia nera di sabato scorso. I sismografi dell’Ingv di Catania hanno registrato sull’Etna due piccole scosse sismiche a 37 secondi di distanza l’una dall’altra. Le scosse di intensità 2.2, secondo gli esperti riconducibili all’attività del vulcano, non sono state avvertite dalla popolazione e sono state localizzate in alcuni centri abitati del versante Sud del vulcano. L’unità di crisi ha deciso di chiudere lo spazio aereo sopra Catania e lo scalo di Fontanarossa.