Eur, Bruno “lo zingaro” mena la cugina per soldi. Arrestato con fucile a canne mozze

Dona oggi

Fai una donazione!

Sostieni l’Occidentale

Eur, Bruno “lo zingaro” mena la cugina per soldi. Arrestato con fucile a canne mozze

03 Maggio 2014

Roma. Nel giro lo chiamavano "Bruno lo zingaro". Il 28enne romano è stato arrestato dalla polizia dopo che ha cercato di derubare la sua cugina di un libretto delle pensioni del padre, picchiando la donna e sparando alcuni colpi di arma da fuoco verso di lei. Il tutto è accaduto sulla Ostiense domenica scorsa, ma i Carabinieri, dopo una serie di appostamenti, hanno bloccato l’uomo: viaggiava in un auto rubata, aveva a bordo cocaina e un fucile a canne mozze. In casa, sono stati ritrovati migliaia di euro di proventi del probabile spaccio, insieme a un bilancino di precisione. "Lo zingaro" dovrà rispondere per i reati di detenzione illegale di armi e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.